Apofillite: proprietà e usi in cristalloterapia

L’apofillite è un minerale piuttosto comune in commercio, anche se non è delle più note quando si parla di cristalloterapia. Può avere colori diversi. L’apofillite bianca è in risonanza con il settimo chakra. L‘apofillite gialla con il terzo chakra. L’apofillite verde-blu con il quarto e il quinto chakra. Ha una lucentezza madreperlacea, per questo motivo probabilmente in tedesco è conosciuto con un nome che, una volta tradotto, diventa occhio di pesce.

Pietra apofilliteAppartiene al gruppo delle pietre con sistema tetragonale. E’ una pietra perfetta quindi per quelle persone che amano lanciarsi sempre in nuove avventure e non hanno paura del cambiamento. Le opportunità vengono viste come tali. L’apofillite ha la proprietà di non cadere nell’eccesso e quindi, di non buttarsi nelle prime occasioni solo perché appaiono allettanti. Aiuta a scegliere con un pizzico di concretezza. Chi si avvicina all’apofillite potrebbe essere una persona che ha paura dei sentimenti veri e per tanto cerca di fuggire dalle relazioni troppo impegnative. A tal proposito è utile l’apofillite verde-blu perché aiuta sia a comunicare con una certa franchezza, sia ad aprirsi un po’ di più con i sentimenti.

Proprietà dell’apofillite

Il suo utilizzo in cristalloterapia è stato scoperto solo nel secolo scorso. Per tanto non vi sono moltissime informazioni. Parlerò dell’apofillite in modo un po’ più veloce rispetto alle altre pietre. Questo è il primo minerale di cui parlo, che non rientra nel gruppo dei più conosciuti.

Dal punto di vista spirituale l’apofillite dona tranquillità. Riesce a calmare quei temperamenti molto focosi. Permette di aprirsi al prossimo nel modo più sincero possibile, lasciando da una parte le maschere che solitamente tende a crearsi nelle varie situazioni che si trova ad affrontare. Per ottenere questi benefici l’apofillite va utilizzata durante la meditazione, come soggetto da contemplare.

Dal punto di vista psichico, riesce a combattere molte paure, soprattutto quelle rivolte al proprio modo di porsi nella vita. Se da una parte infatti attrae le persone più temerarie, può aiutare anche chi è più restio al cambiamento solo perché fino a oggi non hanno avuto modo di assaporare i suoi benefici. Aiuta quindi ad aprirsi e lasciare da parte le paure infondate. L’apofillite libera anche dai sensi di colpa e dalla dipendenza da quegli schemi mentali dannosi.

A livello fisico l’apofillite sembra che venga utilizzata qualora vi siano problemi di asma. E’ un balsamo per i nervi. Si dice che stimoli anche la rigenerazione di mucose e pelle. Per gli attacchi d’asma deve essere poggiata sul torace.

Approfondimento

L’apofillite è nata da un processo litogenetico primario. Appartiene quindi alla famiglia delle pietre vulcaniche. Appartiene alla classe minerale dei fillosilicati. Ha un contenuto d’acqua molto elevato, ecco perché le sue capacità di trasportare energia sono superiori a quelle di molte altre pietre.

I più venduti su Amazon:

Fonte Immagine: Wikipedia

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto ancora)
Loading...

Lascia un commento