Corallo: proprietà e usi in cristalloterapia

Il corallo non è una pietra ma un animale. Cresce e si riproduce esclusivamente nelle acque pulite. Il suo scheletro è quello che viene utilizzato per ricavarne i gioielli che tanto amiamo. Un po’ come l’ambra e la perla quindi, rientra impropriamente tra le “pietre” utilizzate in cristalloterapia. Il corallo rosso è senza dubbio quello più diffuso, esiste però anche la versione rosa e più raramente quella bianca. Ancora molto rari per esempio quelli neri e blu. In questo articolo infatti mi riferisco al corallo rosso, le sue proprietà e le leggende che lo riguardano.

La parola corallo ha una radice ancora incerta. Per alcuni significa “scheletro duro”, dal greco koraillon. Per altri vuol dire “forma umana”, dalla parola kura-halos. Entrambe teorie tenute in grande considerazione. La prima proprio per il suo possedere uno scheletro durissimo. La seconda perché spesso il corallo ricorda la forma di una persona.

Le leggende intorno al corallo sono tante e ancor di più le proprietà terapeutiche che le vengono attribuite.Una leggenda vuole che Perseo quando tagliò la testa a Medusa, erano vicino al mare. Il suo sangue sgorgò sulle alghe e le pietrificò, facendo loro assumere il colore del suo sangue.

Non essendo un cristallo non possiede alcuna struttura cristallina ed è infatti un amorfo. Il corallo rosso ha carbonato di calcio, sostanza che lo rende un talismano perfetto per andare a ricostruire le nostre vite, migliorare ciò che è il presente e soprattutto, non restare ancorati al passato ma buttarsi su una strada nuova. Sia essa in campo lavorativo che sentimentale.

Portatelo al collo quando avete bisogno di fortuna sul lavoro. E’ considerato un ottimo amuleto per gli artisti e più in generale coloro che hanno bisogno di trovare l’ispirazione.

Proprietà del Corallo

Il corallo è famoso per le sue proprietà sia in occidente che in oriente. Molte testimonianze lo vedono particolarmente attivo durante i riti religiosi. Da sempre considerato uno dei più potenti amuleti per tenere lontano il malocchio. Questo perché aiuta a riequilibrare le energie. Ci armonizza con le forze della natura e ci aiuta a comprenderne meglio il ritmo.

Tenendolo al collo o appeso vicino alla porta di casa, si dice che riesce a tenere lontani gli spiriti maligni. Sono famosi i “cornini” a testa in più da appendere vicino alla porta, realizzati in corallo rosso (sono molto costosi, infatti è molto più facile trovarli in plastica rossa).

livello fisico il corallo migliora la circolazione sanguigna e può essere d’aiuto per chi soffre di anemia. E’ usato da chi vuole rafforzare la struttura ossea o combattere il blocco delle articolazioni.

A livello mentale invece il corallo rosso aiuta a combattere la negatività, rafforza l’affetto e la sensualità. Dal punto di vista spirituale rimuove i blocchi energetici durante le sedute di cristalloterapia e aiuta ad accettare il cambiamento. Se invece decidete di acquistare un bel corallo bianco, allora potete usarlo contro la depressione, la paura e il nervosismo.

In Africa e Asia è stata a lungo considerato sacro. Secondo i Romani e gli Arabi invece, dona un destino felice. E’ usanza diffusa infatti quella di regalare un ciondolo con un corallo ai bambini piccoli per augurargli una vita serena e fortunata. In Egitto veniva sparso sul terreno per proteggere i raccolti. Sempre tra i romani, le donne indossavano gli orecchini di corallo per attirare l’amore.

Si dice che protegge i viaggiatori che si muovono via mare. E’ sacro infatti alla dea gallica Nehalennia, dei viaggiatori marini. Sacra a Oshun, dea africana dell’amore e della nellezza. A Turan, dea dell’amore etrusca e ovviamente a Venere.

Nei trattamenti di cristalloterapia potete utilizzare il corallo se volete armonizzare il primo chakra. Aiuta a superare i conflitti tra le emozioni e gli istinti. Dona equilibrio.

Come riconoscerlo, dove comprarlo e quanto costa

Il corallo rosso ha un colore molto intenso. Si può trovare anche rosa oppure, specie albine e quindi completamente bianchi. Purtroppo non è possibile avere la certezza che il corallo sia vero senza avere gli strumenti giusti per analizzarlo. In ogni caso, diffidate dei coralli troppo perfetti. I difetti anzi, rendono ancor più prezioso il corallo.

E’ possibile acquistarlo in negozi specializzati, dove vendono pietre oppure su internet. Fate ovviamente attenzione perché le truffe sono davvero dietro l’angolo. Purtroppo non so consigliarvi dove potete acquistarlo, l’unico pezzetto che possiedo io mi è stato regalato diversi anni fa.

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 di 5 )
Loading...

Lascia un commento