Proprietà delle pietre

Diamantino di Herkimer: proprietà e usi in cristalloterapia

Il diamantino di Herkimer non è una delle pietre più usate in cristalloterapia, questo è vero. Negli ultimi anni però ha attirato discretamente l’attenzione. Noti perché aiutano a mantenere vivo un legame nonostante la distanza.

Nonostante il nome, non si tratta di un diamante. Viene chiamato così unicamente per la sua capacità di riflettere la luce e per la sua limpidezza, simili appunto al diamante. La pietra di oggi altro non è che un quarzo biterminato molto pregiato e viene estratto solo a Herkimer, nello stato di New York.

Purtroppo come tutte le pietre rare, anche il diamantino di Herkimer è soggetto a imitazioni. Chi lavora a contatto con i cristalli e ne sente le vibrazioni non può sbagliarsi. Questo potere vibrazionale è molto elevato.

Proprietà del diamantino di Herkimer

A livello spirituale questa piatra guida la persona nella tenebra, rappresenta la luce. E’ la via dell’inconscio, è il viaggio introspettivo. Si sintonizza con l’energia del suo possessore, portando un grande equilibrio. La sua capacità di portare armonia interiore è infatti davvero molto elevata.

Da molti considerata una pietra capace di promuovere i poteri telepatici, nel senso che rende molto più sintonizzati con gli altri ed empatici. Viene usata in cristalloterapia per i trattamenti di autoguarigione. Da un punto di vista fisico infatti, aiuta il corpo ad espellere le tossine.

Utilizzatela per rimuovere gli accumuli di energia dall‘aura. Potete usarli anche per i trattamenti sui chakra se dovete far fluire dall’uno all’altro l’energia. Sul plesso solare è utile per sciogliere le emozioni represse.

5 usi del diamantino di Herkimer

  1. Favorisce i sogni lucidi: vi aiuta a fare sogni lucidi, nei quali siete appunto consapevoli di sognare e potete muovervi come desiderate. Mettete il diamantino di Herkimer sotto il cuscino. Vi guida anche all’interno dei viaggi astrali.
  2. Rafforza i legami: se state per separarvi per un periodo più o meno lungo da una persona che amate, stringete nello stesso momento il diamantino di Herkimer. Una pietra resterà a voi, una all’altra persona.
  3. Lavora sulle emozioni: posizionatelo sul terzo chakra, il plesso solare. Scioglie le emozioni represse.
  4. Entrare in contatto con l’inconscio: potete fare questo lavoro introspettivo tenendo il diamantino di Herimer tra le mani durante la meditazione.
  5. Equilibria i chakra: utilizzatelo sul settimo chakra e mettete sul primo la tormalina nera. Insieme svolgono un potente lavoro equilibrante su tutto il sistema energetico.

Si possono trovare di pochissimi millimetri fino a 15 centimetri di lunghezza. Può avere anche inclusioni di quarzo fumè.

I più venduti su Amazon:

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 di 5 )
Loading...

Lascia un commento