Dumortierite: proprietà e usi in cristalloterapia

La dumortierite è una pietra blu, azzurra, marrone, violetta e rosa molto bella e apprezzata nel campo della cristalloterapia nonostante per il momento non sia molto nota alla maggioranza delle persone. E’ famosa soprattutto nelle sue sfumature blu, è legata al quinto chakra. Effettivamente se la portate appesa al collo, all’altezza di questo centro energetico, non solo migliorate le vostre capacità comunicative ma riuscite anche a rafforzare la fiducia in voi stessi.

La dumortierite ha diverse proprietà interessanti. E’ la classica pietra che dona molta positività, infonde gioia a chi la indossa. Non è certo miracolosa ma vi aiuta a lavorare su di voi e metabolizzare gli stati d’animo negativi. Se state affrontando un periodo abbastanza negativo, può aiutarvi a vedere le cose in modo positivo, a trovare nell’esperienza, qualcosa di positivo e un insegnamento utile per il futuro. Vi aiuta a gestire meglio anche le controversie e migliorare il vostro rapporto con le altre persone, diventando più flessibili e comprensivi, senza per questo sminuire il vostro punto di vista.

La dumortierite è utile anche se avete delle ossessioni, utilizzatela in meditazione per superarle. Che siano paure, manie di controllo, ossessioni affettive etc. Potete utilizzarla per esempio se state cercando di smettere di fumare oppure, se soffrite di fame nervosa e volete superare il problema.

Come tutte le pietre può essere utilizzata anche per i disturbi fisici. In particolar modo è utile per combattere le vertigini, vomito e nausea ma anche il mal di testa. Applicatela localmente oppure, tenetela appesa al collo come ciondolo.

Un esemplare grande di dumortierite può esservi utile in casa per rendere l’ambiente più armonico e superare le disarmonie momentanee o durature. Nella camera di un bambino lo aiuta ad attirare i bei sogni e tenere lontani gli incubi, anche quelli fatti a occhi aperti!

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto ancora)
Loading...

Lascia un commento