Massaggio Hot Stone, benefici e come si fa

Avete sicuramente sentito parlare del massaggio Hot Stone ma forse non lo avete mai provato e non avete mai approfondito questo tema. Un po’ di tempo fa ho accennato all’argomento, nell’articolo dedicato alle pietre laviche usate in questo trattamento.

E’ un massaggio che prevede l’uso delle pietre calde, delle volte alternate a quelle fredde. Sono molto famose le immagini dell’hot stone, proprio per la sua particolarità. Ispirare benessere e relax e sottoporsi, ancor di più! Il massaggio Hot Stone ha tanti benefici.

Massaggio Hot Stone: quali sono i benefici?

Viene spesso visto come un semplice massaggio rilassante. Le sensazioni offerte dalle pietre calde che entrano in contatto con il corpo sono molto piacevoli e vengono vissute come una lunga coccola. Esistono però degli specifici casi in cui è consigliato. Vediamo quando e perché fa bene.

  • Utile a chi ha lievi disturbi di circolazione sanguigna o soffre di insufficienza circolatoria.
  • Chi soffre di rigidità muscolare o contratture può trarne grandi benefici visto che il calore emanato dalle pietra va a decontrarre la muscolatura.
  • Chi ha sempre mani e piedi freddi
  • Chi soffre di mal di schiena
  • Dona sollievo per i sintomi reumatici e può essere usata con successo anche su chi soffre di fibromialgia

Come tutti i massaggi è particolarmente efficace quando si tratta do portare benessere sulla sfera psico-emotiva. Riduce i disturbi come ad esempio l’insonnia, lo stress e la depressione. Utile anche in caso di attacchi ansiosi o comunque di ansia generalizzata.

Come viene eseguito un massaggio Hot Stone?

Il mio consiglio è quello di affidarvi a un terapista esperto e non che s’improvvisa. Le pietre di basalto (roccia vulcanica) devono essere sanitizzate prima dell’arrivo del cliente e vengono preparate, messe a bagno nell’acqua che raggiunge in media i 70°C.

La pietra di basalto, marrone scuro quasi nero, è liscia e appiattita. Ha la caratteristica importante di assorbe e trattiene il calore. Le dimensioni variano molto da pietra a pietra e viene scelta quella che più si adatta alla parte del corpo da trattare.

A questo punto, il cliente è steso a pancia in giù sul lettino. Il massaggiatore inizia con delle leggere manovre manuali per scaldare i muscoli del corpo e applicare un olio profumato. Alcune pietre vengono usate per massaggiare il corpo, altre sono lasciate in punti fissi. Le pietre vengono cambiate non appena iniziano a raffreddarsi.

Le pietre lasciate ferme in posizione sono spesso sui sette chakra, sulle mani e tra le dita dei piedi. Questo perché consente di rilassare e allo stesso tempo stimolare l’energia.

Quando vengono usate le pietre fredde?

Sono pietre di marmo oppure sono quarzi, fredde o anche ghiacciate. Sono usate sui pazienti che soffrono di infiammazioni o semplicemente, hanno bisogno di stimolare il sistema nervoso. L’alternanza di caldo e freddo si sa, è positivo. Serve anche per alleviare i dolori ed è lo stesso principio su cui si basano i getti d’acqua caldi e freddi alternati. Se da una parte il calore dilata i vasi sanguigni, dall’altra invece, provoca vasocostrizione. Le pietre calde calmano il sistema nervoso, quelle calde lo stimolano. Insieme sono utili per aiutare il corpo a liberarsi delle tossine.

Alcune volte durante il trattamento, le pietre possono risultare davvero troppo calde o troppo fredde. Avvisate subito il terapista. Il massaggio deve essere piacere. Il massaggio dura all’incirca 1 ora, 1 ora e mezza.

Un po’ di storia…

Che le pietre sono da moltissimo tempo utilizzate per reiquilibrare le energie del corpo e intervenire su alcuni disturbi fisici, è risaputo. Lo stesso massaggio Hot Stone effettivamente viene praticato da millenni ma solo utilimamente qui in Europa, è diventato famoso. Pensate che gli stessi Nativi Americani usavano le pietre riscaldate per alleviare i dolori muscolari.

E’ stata però Mary Hannigan Nelson, dell’Arizona, a strutturare il trattamento oggi conosciuto come massaggio Hot Stone. Un trattamento che vede unire benefici fisici a quelli mentali e spirituali. Possono praticarlo solo persone certificate. Lei creò il trattamento LaStoneTherapy®. Un massaggio poi rivisto e chiamato Hot Stone e proposto in vari centri termali.

Ci sono controindicazioni?

E’ una tecnica molto sicura, tuttavia in alcuni casi è sconsigliata. Non dovrebbero sottoporsi persone che soffrono di malattie cardiocircolatorie, pressione alta, tumori, ernia addominale, sistema linfatico colpito da infiammazioni, diabete. Non può sottoporsi chi soffre di fragilità capillare, ha la febbre o la nausea. Non è indicato neanche se si sta assumendo farmaci che fluidificano il sangue oppure farmaci chemioterapici o di radioterapia.

E’ bene evitarlo se appena colpiti da eritemi e scottature, oppure ferite e infezioni della pelle. Durante la gravidanza non può essere eseguito.

In linea generale comunque, chi soffre di una malattia, dovrebbe parlarne prima con il medico. Alcune volte può acconsentire, altre no. Dipende molto dal singolo caso.

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto ancora)
Loading...

Lascia un commento