Pietre gialle: le più importanti in cristalloterapia!

Le pietre gialle sono usate in cristalloterapia spesso in relazione con il terzo chakra. Il giallo è considerato il colore dell’intelligenza, ma anche del potere personale. E’ simbolo di creatività. Questi cristalli vengono consigliati di solito alle persone introverse, non tanto per modificare la loro natura ma semplicemente per riuscire a raggiungere il proprio equilibrio e, sfruttando tutti i propri aspetti positivi, relazionarsi meglio con gli altri.

Sono utili per superare i momenti bui della vita, un po’ come se fossero dei raggi di luce che indicano la strada. Pirite, quarzo citrino, topazio giallo… sono solo alcune delle pietre gialle da usare in questi casi. Prendetele in considerazione se vivete un periodo particolarmente stressante o avete bisogno di far emergere tutta la vostra creatività!

Elenco delle pietre gialle

  • Quarzo rutilato: il quarzo rutilato può essere di un bel colore oro. Vi aiuta a concentrarvi di più sullo studio e su altri progetti personali. Indossandola, aiuta anche a superare alcune paure e lo smarrimento che possono portare determinate situazioni e scelte di vita.
  • Topazio imperiale: il topazio imperiale a livello fisico dona energia e aumenta l’appetito. Riduce il nervosismo e vi aiuta anche a focalizzarvi sui vostri impegni e progetti. Sul piano spirituale vi indica la via della realizzazione personale.
  • Pirite: a livello fisico aumenta le difese immunitarie, su quello psichico invece, aiuta a rimuovere dalle relazioni i conflitti. E’ considerata una pietra che attira abbondanza e fortuna nella vita.
  • Quarzo citrino: questa bellissima pietra attrae positività e energia. Una pietra dall’energia maschile spesso accostata e usata insieme all’ametista, una pietra dall’energia femminile. In passato la credevano capace di donare la fertilità. A livello lavorativo è di aiuto, si dice che supporti i nuovi progetti imprenditoriali. Allevia gli stati depressivi e aumenta la fiducia verso gli altri.
  • Ambra: questa resina fossile è ormai entrata a far parte dei vari elenchi di pietre. Si trova anche nella sua variante gialla e può esservi utile se avete bisogno di superare paure e fobie. Protegge dalla negatività e aiuta anche a rafforzare i legami famigliari. A livello fisico, aiuta a superare le malattie karmiche.
  • Occhio di tigre: aiuta a gestire gli attacchi di ansia e di panico. Se siete spesso nervosi, questa pietra potrebbe far a caso vostro perché vi aiuta a raggiungere una nuova chiarezza mentale. A livello fisico allevia il dolore, equilibra l’energia e aiuta in caso di problemi dell’apparato respiratorio. A livello spirituale invece, stimola la kundalini, attorcigliata sul primo chakra.

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 voti, media: 3,50 di 5 )
Loading...

Lascia un commento