Curiosità sui cristalli

Quali sono le pietre più costose al mondo?

Oggi un articolo un po’ diverso dal solito. Invece che parlare di cristalloterapia, una curiosità. Oggi vi propongo l’elenco di quelle che sono considerate le pietre più costose al mondo. E’ naturale che non occorrono pezzi pregiati per curare con le pietre ma comunque, c’è sempre chi è interessato anche al collezionismo di minerali.

Le pietre di oggi sono quelle tipiche della gioielleria, scelte in base alla purezza, le tonalità, il grado di trasparenza, il taglio, le dimensioni… Aspetti che non mi interessato quando si parla di cristalloterapia ma che, su un piano decisamente più materiale, sono importanti.

1. Diamante rosso: è un diamante ad aggiudicarsi il titolo di pietra più costosa, ma non è quello ai quali siamo abituati. Il diamante rosso è la gemma con il valore di vendita più alto in tutto il mondo. Fino a oggi ne sono stati trovati pochissimi, con un peso quasi sempre inferiore a 0,5 carati. Può essere estratto in un solo luogo al mondo ed è la miniera di Argyle, in Australia. Se pesa più di 0,1 carato, viene messo all’asta e il prezzo è più alto di 100.000 euro. Nel 2017 la casa d’aste Bonhams ha messo in vendita Argyle Everglow, un diamante rosso di 2.11 carati. Pensate che in 33 anni di attività l’azienda che possiede la miniera ha portato alla luce sono solo 20. Argyle Everglow viene venduto all’asta, con un prezzo di partenza pari a 10 milioni di dollari.

2. Grandidierite: Fino a oggi sono state trovate solo due dozzine di questa pietra. Il primo esemplare è stato trovato in Madagascar da Alfred Grandidier quando era impegnato in uno studio. Fu lui a descriverla per la prima volta E’ considerata una delle pietre più preziose e costose al mondo. Il costo è di circa 30.000 di dollari a carato. Il colore va dal blu al verde o al giallo.

3. Diamante: tutti lo conosciamo. Il diamante è uno dei minerali più costosi. I suoi giacimenti sono sparsi un po’ in tutto il mondo, ad esclusione dell’Antartide. Il suo valore è molto variabile. Non è facile stabilire quanto vale un carato di questa pietra. Dipende molto dalla purezza, dal colore… di solito quelli con elevata purezza non vengono usati per creare gioielli ma piuttosto venduti per investire. In media comunque, quelli usati in gioielleria e di buona qualità, valgono sugli 8.000 euro a carato.

4. Rubino: Il rubino è forse la pietra rossa per eccellenza. Si trova in tutti continenti ad eccezione dell’Antartidema i principali esportatori sono lo Sri Lanka, la Thailandia e la Birmania. Possiede una durezza di 9 nella scala di Mohs. Il rosso è dovuto alla presenza di cromo. Può assumere comunque varie tonalità. Difficilmente si trova di dimensioni eccezionali. Quelli che superano i 10 carati sono definiti eccezionali. I più preziosi sono quelli dell’Asia, conosciuti anche con il nome di rubino sangue di piccione. Possiede riflessi violacei. Un buon rubino comunque può costare sui 7.500 euro a carato.

5. Alessandrite: nota per la sua capacità di cambiare colore quando è esposta alla luce naturale o artificiale. Nel primo caso ha una tonalità blu-verde. Nel secondo caso invece, rosa e porpora. La prima alessandrite è stata trovata nel 1833 all’interno di una miniera di smeraldi sui monti Urali. Il costo, così come per tutte le altre pietre, varia in base alla purezza. Diciamo che va dai 5.000 ai 7.500 euro.

6. Smeraldo: famosa e nota in tutto il mondo, quella bella pietra verde scuro viene ormai estratta soprattutto in Colombia, la quale ne detiene la fetta più grande di commercio. Ne vengono trovati molti ma il prezzo è alto perché è difficile trovarla pura. Quando accade, viene venduta a circa 4.000 euro a carato.

7. Zaffiro: in gioielleria viene ampiamente utilizzato lo zaffiro per il suo bel colore blu intenso, tra l’altro quello più famoso. Però non è lui quello più costoso e raro ma bensì quello dal colore alba, nominato infatti “padparadscha”. E’ un bello zaffiro arancio rosato estratto in Sri Lanka, Madagascar e Tanzania. Considerando che trovarlo naturale è quasi impossibile, in molti lo colorano artificialmente. Vero è stato trovato l’ultima volta circa 20 anni fa, di 1,65 carati e venduto per nove mila euro. Quando il peso supera i 5 carati è considerato da collezione e ogni carato ha un valore di quindicimila euro. Non dimentichiamoci poi del Black Star of Queensiand. E’ il più grande zaffiro stellato trovato, ben 733 karati. Fu trovato in Australia negli anni ’30. Per anni la famiglia del ragazzo che lo trovò lo usò come fermaporta, non sapendo il suo immenso valore.

8. Musgravite: La prima volta è stato trovato nel 1967 in Australia. In seguito sono stati rinvenuti molti altri di questi minerali in altre parti del mondo, anche in Antartide. I colori più comuni sono il viola, il blu e il verde. Ne sono state trovate poche fino a oggi. Il prezzo può arrivare a 3.000 euro a carato per quelli verdi e blu. Quelli viola anche a 6.000 euro. Appartiene alla famiglia delle taaffeite.

9. Poudretteite: questo minerale rosa fu scoperto nel 1987 in Canada. Fu chiamato così in onore della famiglia che possedeva la miniera di estrazione. Arriva sul mercato per la prima volta nel 2000. In tutto sono state trovate 300 poudretteite. Può arrivare a costare 3.000 euro a carato.

10. Taaffeite: l‘ultima delle pietre più costose è la taaffeite, scoperta da E.Taaffe nel ’45. Il colore varia dalla lavanda al rosa pallido. Si trova solo nel sud della Tanzania e nello Sri Lanka. Il costo va dai 1000 ai 2500 euro per ogni carato. Pensate poi che è lui il primo minerale che contiene allo stesso tempo il magnesio e il berillio come componenti essenziali. Ha una struttura sotto certi aspetti identica allo spinello, per questo motivo è facile confonderli.

Ci sono molte altre pietre famose e davvero costose. Queste sono comunque le prime 10 tra quelle attualmente note. Come dicevo, sono importanti da un punto di vista economico e di collezionismo ma in cristalloterapia potete lavorare tranquillamente anche con altri tipi di pietre. Se trovo le proprietà comunque di questi minerali, sarò felice di poterci dedicare degli articoli dettagliati.

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 voti, media: 5,00 di 5 )
Loading...

Lascia un commento