Pietre viola: proprietà ed elenco completo

Le pietre viola lavorano sul sesto chakra, cioè sul terzo occhio. Aiutano perciò a ottenere la giusta chiarezza mentale e agiscono su questo centro energetico dove le nadi Ida e Pingala si uniscono, rendendo tutto una cosa sola. Permettono di ottenere una visione più chiara e completa della realtà.

Il colore viola incarna la spiritualità più pura. Ma anche la ricchezza, la giustizia e la nobiltà d’animo. In cromoterapia il viola si crede sia capace di calmare i disturbi nervosi e alleviare l’irritazione. Le pietre viola permettono di lavorare sui traumi passati. A livello fisico stimola la milza, è utile in caso di problemi a reni e vescica.

Elenco delle pietre viola

Le pietre viola purificano e allo stesso tempo liberano. Sono ideali per portare la serenità e cacciare la tristezza. Permettono di individuare quali sono i traumi del passato che ci impediscono di vivere serenamente e pienamente la nostra vita. Le pietre viola ci rendono molto più empatici.  Grazie a loro abbattiamo le strutture subdole che creiamo per compiacere gli altri.

  • Ciaroite: una pietra che arriva dalla Siberia, poco conosciuta in Europa se non negli ultimi anni. Aiuta a prendere decisioni importanti abbastanza in fretta. Rende più acuti nell’osservazione e permette di riconoscere tanto i pregi quanto i difetti. Si può usare se siamo in un periodo di transizione e abbiamo bisogno di supporto.
  • Lepidolite: questa pietra è rosa con le sfumature viola più o meno accentuate. E’ considerata la pietra portafortuna per chi sceglie di intraprendere nuove azioni autonomamente. Ottimo amuleto di protezione contro le influenze esterne,
  • Tanzanite: pietra molto rara dai caratteristici riflessi violacei. Può essere usata contro gli attacchi di panico e di ansia. Aiuta a sentirci maggiormente parte del gruppo, della famiglia. Si mantiene la nostra individualità ma senza dimenticare che si fa parte del tutto.
  • Sugilite: i principali giacimenti sono in Canada, in Sudafrica e in Giappone. E’ molto più facile da trovare in forma massiva piuttosto che in cristalli. Ha una forte energia spirituale, va a rimuovere i blocchi aurici  quelli legati al sesto e il settimo chakra. Sincronizza con le energie più elevate.
  • Kunzite: la kunzite offre l’aiuto necessario per non lasciarsi trascinare troppo dalle emozioni, le quali delle volte le amplifichiamo e ingigantiamo più del necessario. A livello fisico lavora sul sistema nervoso. A livello fisico riduce l’ansia, la tendenza a criticare sempre tutto e tutti e favorisce introspezione e riflessione. Dal punto di vista spirituale invece aiuta a comprendere come lo spirito di sacrificio spesso è necessario se si desidera raggiungere dei risultati.
  • Ametrino: una bella pietra che nasce dall’unione dell’ametista e del citrino. Aiutano a raggiungere l’equilibrio interiore, interrompendo il dialogo ossessivo della mente quando ci sono situazioni di stress.
  • Morganite: è una pietra rosa, tendente delle volte al viola. Agisce benissimo sugli stati d’animo negativi. E’ una pietra perfetta da utilizzare in meditazione, stimola l’amore e l’armonia del cuore.
  • Ametista: concludo con l’ametista. Una pietra che non ha bisogno di presentazioni visto che è una delle più famose in cristalloterapia. Combatte l’insonnia e allontana i pensieri negativi.

 

 

 

 

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto ancora)
Loading...

Lascia un commento