Qual è l’età giusta per praticare Reiki?

Qual è l’età giusta per iniziare a praticare Reiki? Esiste poi un momento per così dire “maturo” per questo genere di esperienze?

Personalmente ritengo che il momento giusto sia quello in cui la persona è consapevole di quello che sta facendo e sceglie in autonomia. Certamente non esiste un’età massima per prendere questa decisione, sono tante le persone anziane che ogni anno scelgono di iniziarsi al Reiki. Anche solo il primo livello per potersi fare un auto trattamento ogni volta che lo desiderano.

Ci sono anche tanti adolescenti che si avvicinano al Reiki e partecipano ai corsi. Non è vietato nemmeno in questo modo, purché ovviamente siano consapevoli di quello che fanno e ne comprendano il senso.
I tradizionali corsi Reiki comunque, sono pensati per un pubblico adulto, quindi dai 18 in su. Questi potrebbero essere vissuti con noia da ragazzini e bambini, per questo motivi a il pubblico dei giovanissimi sono rivolti corsi a parte, in particolar modo quelli che rientrano nella fascia 6-10 anni.

Il problema di questi corsi a mio avviso, ognuno è libero di pensarla come vuole, è che appunto si rivolgono a un gruppo di bambini che credo non capiscono cosa sia davvero il Reiki e magari partecipano spinti dal volere dei genitori più che da un interesse personale (questo almeno nella maggior parte dei casi). Sarà che non ho mai apprezzato le forzature, le scelte dei genitori imposte sui bambini. Questi corsi comunque sono strutturati in modo molto più soft, gli insegnamenti vengono trasmessi attraverso racconti e disegni.

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto ancora)
Loading...

Lascia un commento