Quarzo rutilato: usi e benefici in cristalloterapia

Il quarzo rutilato appartiene alla grandissima famiglia dei quarzi. Viene definito “rutilato” perché al suo interno ci sono i cristalli di rutilo, il biossido di titanio. Alcuni lo chiamano anche sagenite.

Queste inclusioni aghiformi possono essere di varie tonalità, come il rosso, il verde, il grigio, l’argento o il color oro. Questa pietra dalla forte energia maschile la si trova in molte parti del mondo. Si forma nelle vene idrotermali e nelle pegmatiti. Le principali miniere di estrazione sono il Brasile, l’Australia, il Madagascar, la Norvegia e gli Stati Uniti.

Si tratta di un minerale raro e ciò che lo rende unico e molto apprezzato nel campo delle pietre preziose è la sua alta capacità rifrattiva. Quando esposto al sole le striature riflettono colori bellissimi, non a caso è denominato anche “chioma di Venere”. Alcune volte lo si trova dentro altre pietre, altre volte no. Non è un minerale facile da trovare ma, se lo acquistate, potete utilizzarlo con molti benefici nel campo della cristalloterapia!

Benefici del quarzo rutilato

Il quarzo rutilato è collegato a Manipura, il Plesso Solare. Secondo gli antichi greci era capace di catturare la luce del sole per illuminare la mente degli uomini.

Corpo

Può supportare la lotta dei disturbi alimentari e quella contro la depressione. Permette di assorbire meglio alcuni nutrienti, favorisce la crescita dei tessuti e il rafforzamento del sistema immunitario.

Il quarzo rutilato può essere usato durante i trattamenti chemioterapici oppure dove sono usati apparecchi elettronici che emettono onde dannose per ridurre la radioattività. Potete, proprio come la tormalina nera, utilizzarlo vicino al computer.

Fa si che ogni cellula riequilibri le proprie vibrazioni. Posizionatela nella zona sofferente del corpo affinché ripristini l’armonia perduta. Stimola leghiandole surrenali, rigenera tessuti e mucose, utile in caso di problemi polmonari come bronchite, difficoltà a respirare, asma (allergica, cronica e ansiosa), tosse, raffreddore, problemi di tiroide etc.

Mente

Potete usarla se dovete imparare a concentrarvi di più sullo studio o un vostro progetto. Può diventare il vostro portafortuna se avete bisogno di superare alcuni indovinelli e sfide che richiedono tutto il vostro intelletto!

Indossatela e tenetela a contatto con il corpo se volete lavorare su alcune vostre paure, specialmente quelle che vi bloccano al momento di dover prendere una decisione. Chiarisce i vostri pensieri e vi aiuta a tornare sul vostro vero percorso. Combatte lo smarrimento e la solitudine. Apre la vostra mente e v’induce a vedere oltre il vostro “semplice” punto di vista.

Tra tutte le pietre che favoriscono la creatività, questa è forse una delle migliori e tra le più potenti.

Spirito

Viene utilizzato nei trattamenti di cristalloterapia per equilibrare i sette chakra. Utilizzatelo in meditazione per favorire la connessione con la vostra parte spirituale. Dovete però fare attenzione perché nonostante come vedrete adesso è stato utilizzato a lungo come scudo contro le energie negative, in realtà il quarzo rutilato possiede la particolare caratteristica di potenziare qualsiasi vostro aspetto, sia in negativo che in positivo.

Il quarzo rutilato è un potente scudo contro tutte quelle energie negative che vi bloccano, che non vi permettono di raggiungere il vostro personale successo (e non parlo dal punto di vista lavorativo, ognuno associa a queste parole concetti molto diversi tra di loro!).

Usatelo di notte se volete lavorare sui vostri sogni perché desiderate fare l’esperienza dei sogni lucidi. Favorisce anche le comunicazioni spirituali.

Come usare il quarzo rutilato

Il quarzo rutilato armonizza il terzo chakra, quindi la sfera delle emozioni, della creatività e dell’intuito. Amplifica l’energia delle altre pietre se utilizzata in combinazione con loro. Potete indossarlo come ciondolo o anello per proteggervi dalle energie negative. Potete purificarlo usando una drusa di ametista, l’argilla o la terra (solo se messa prima in un sacchettino di cotone). Potete caricarlo alla luce solare indiretta ma non a quella lunare.

I più venduti su Amazon:

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto ancora)
Loading...

Lascia un commento