Utilizzo delle pietre

Sfera di cristallo, simbolo e utilizzi

In questo articolo non parlo della sfera di cristallo come metodo divinatorio, ma di quei cristalli dalla forma sferica che ci aiutano ad entrare in contatto con noi stessi, che infondono calma e ci supportano durante la meditazione.

Le sfere di cristallo classiche di quarzo ialino (altre volte di semplice vetro) perché la pratica divinatoria la vuole completamente trasparente. Nel nostro caso possono essere tranquillamente di ametista, quarzo citrino, quarzo rosa ma anche pietre che non fanno parte della famiglia dei quarzi. Ne esistono di parecchie anche tra le pietre occhio di tigre, di onice e agate varie, sodalite, giada etc.

Inutile dire che non sono pietre grezze, vero? La sforma sferica perfetta in natura non si trova, è l’uomo a ricavarla.

Come usare le sfere di cristallo

  • Meditazione: vi aiuta a rilassarvi ed entrare meglio in voi stessi
  • Protettiva: la sfera agisce anche come protettore. Potete quindi posizionarne una ad esempio nella vostra sala o cucina per tenere lontane le influenze negative dalla vostra casa. Potete altrimenti utilizzare piccole sfere da tenere al collo, la cui energia vi avvolge, vi dona tranquillità e protezione.
  • Per lavorare sull’aura: in cristalloterapia potete utilizzare la sfera di cristallo per lavorare sull’aura. Vi mette in evidenza le zone d’ombra, le parti che necessitano di un intervento.
  • Per lavorare sui chakra: in base al colore della pietra, potete lavorare sul chakra corrispondente per sbloccarlo.

Simbologia della sfera

La sfera o il cerchio ha un potente simbolismo. E’ il principio, il centro, Dio. Rappresenta sia il potere maschile che femminile perché, da un lato è simbolo del sole, dall’altro dell’acqua. E’ il simbolo dell’infinito. Quando ha un punto all’interno rappresenta il sole e l’oro. Rappresenta il tempo, l’immortalità. Secondo Jung è il il simbolo del Sé e della totalità della psiche. Nell’induismo è la ruota della vita.

La sfera come mezzo divinatorio

La sfera di cristallo o palla di cristallo viene usato da chiaroveggenti e indovini per riuscire a vedere nel passato e nel futuro di una persona. Può essere in cristallo di rocca o cristalli artificiali. Può essere piena o cava. Viene utilizzato questo strumento nella cristallomanzia.

Sembra che la sfera per uso divinatorio sia diventata popolare a partire dall’alto Medio Evo. Molte sfere venivano trovate nelle tombe di Re altre persone importanti. Le montature simili a quelle di altri oggetti magici, fecero supporre che venisse usata per predire il futuro. Fu nel 1582 che arrivò la prima testimonianza diretta di un occultista britannico che disse di aver ricevuto la sfera da un angelo e di utilizzarla per mettersi in contatto con il regno angelico. Oggi questa sfera di trova al British Museum. Inizialmente queste sfere furono realizzate in berillio, dopo in quarzo ialino o vetro perché trasparenti.


Lascia un commento