Come si ottiene il secondo livello Reiki

Il secondo livello Reiki, conosciuto anche come Chuden, ti permette d’interfacciarti con questa tecnica di crescita personale e guarigione in modo del tutto diverso da come hai fatto con il primo livello. Tutto ciò che hai imparato e sperimentato fino ad oggi ti è immensamente utile ma, adesso avrai altri strumenti da utilizzare.

reiki

In questa fase infatti hai finalmente accesso ai simboli Reiki, le quali sono un po’ delle chiavi che ti permettono di accedere ad alcune energie che ti aiutano a lavorare in modo diretto su diversi problemi sia fisici, emotivi, spirituali e mentali.

Quando presi il secondo livello Reiki l’incontro durò due giorni ma, passarono due anni dal 1 al 2 livello Reiki, durante i quali dovetti continuare a praticare e partecipare agli incontri con la Master e il resto del gruppo. Questo perché il Reiki non è una corsa del genere “chi arriva prima”. Quando vieni attivato non puoi praticare per un solo mese e ricevere poi il livello successivo. Così funziona nelle maggior parte delle discipline ed è il Master che ti segue ad accettare il passaggio alla nuova attivazione.

Cosa comporta il secondo livello Reiki?

Come dicevo, hai accesso ai simboli Reiki. Tuttavia la tua seconda iniziazione ti permette di attingere ancor di più all’Energia Universale. Il Master fissa sulle tue mani i simboli ed è questa attivazione che ti consente di trattare in modo diverso te stesso e gli altri, ti porta ad un’elevazione spirituale ulteriore.

I simboli puoi usarli solo con l’attivazione al secondo livello. Basta che fai una breve ricerca su internet per vederli ma, anche se tu li utilizzassi adesso, senza aver superato questo gradino, non avresti alcun beneficio. Come mi venne insegnato poi dalla mia master, i simboli non devono essere disegnati e se per motivi d’insegnamento ciò avviene, devono restare fermi su carta per il minor tempo possibile. Ciò crea non pochi problemi a chi deve impararli, specialmente il terzo che è il più difficile. Tutto ciò perché si ritiene che l’energia non può essere imprigionata in un disegno.

Il secondo livello Reiki ti consente di lavorare oltre il tempo e lo spazio. Questo livello ti permette di entrare in contatto con la mente conscia e inconscia. Ti aiuta a diventare consapevole del tuo mondo interno.

Durante il secondo livello Reiki, che proprio come il primo si svolge in parte in gruppo e in parte in privato, imparerai ad effettuare alcuni trattamenti per i dolori, per disintossicare e riequilibrare il corpo. Impari ad utilizzare i simboli, a trattare a distanza e ad effettuare il trattamento mentale.

Dopo quanto sono pronto?

Io ho aspettato due anni per motivi personali. Questo non è il tempo standard. C’è chi dopo sei mesi è pronto e chi dopo cinque anni. E’ una cosa del tutto soggettiva. A scandire il tempo qui non è l’orologio, ma la qualità della vostra pratica. Se ogni giorno effettuate l’auto-trattamento, se fate tanti trattamenti agli altri, se meditate ed effettuate sinceri passi avanti per la vostra crescita personale, certamente riuscirete ad avvicinarvi al secondo livello Reiki con la giusta preparazione.

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto ancora)
Loading...

Lascia un commento