Significato del colore marrone, curiosità e simbologia

Con il significato del colore marrone sta per terminare la serie di articoli che parlano del significato dei colori, sia nel mondo esoterico, cristalloterapeuto e della cromoterapia. A fine articolo trovate l’elenco degli altri colori!

Il marrone è uno dei colori che simbolicamente sono maggiormente associato alla terra e il radicamento. Nasce per l’unione del rosso, del blu e del giallo. Nasce quindi dall’unione dei tre colori primari e da loro prende alcune caratteristiche come la vitalità del rosso, la creatività del giallo e la pacatezza del blu.

Sapevate che il nome marrone deriva da quello delle castagne? Si perché anche questo frutto tipicamente autunnale si chiama marrone.

La simbologia del marrone ci ricorda che occorre sensualità nella vita. Ricorda però anche l’emotività, l’equilibrio e il bisogno di soddisfare i desideri terreni. Se amate questo colore molto probabilmente vi sentite in sintonia con il vostro corpo o avete bisogno di entrarvi in un contatto superiore. Generalmente però è apprezzato da chi sta bene con se stesso ed è soddisfatto della persona che è.

Chi rifiuta il marrone al contrario tende a non vivere particolarmente bene il rapporto con il proprio corpo. Spesso è insoddisfatto della propria relazione sentimentale, degli amici, del lavoro, della società in cui vive. Sente infatti di non essere nel posto giusto e con le persone giuste. E’ una persona rigida, che cerca di rifiutare i piaceri materiali credendo che gli unici importanti siano quelli spirituali (non ricorda che nella vita occorre equilibrio!).

Accenni di cromoterapia

Da un punto di vista cromatico i colori sono capaci di trasmetterci si sentimenti, ma anche di agire sul nostro corpo e la nostra mente con tutta una serie di benefici. Già i nostri antenati usavano i benefici dei colori per risolvere problemi e patologie. Questo perché la psiche e lo spirito possono essere influenzate dai colori, i quali a loro volta possono poi andare a incidere sul corpo fisico portando una serie di benefici. Con i colori possiamo provare a risolvere alcuni problemi, migliorare per esempio il nostro stato d’animo, rilassarci, sentire meno lo stress, acquisire una maggior fiducia in noi stessi etc.

Pietre marroni, quali sono?

Accenno brevemente a quali sono le pietre di colore marrone principali, in particolar modo quelle già trattate su Alchimia delle Pietre. C’è per esempio la chiastolite, conosciuta anche come la pietra dei templari per la croce disegnata sopra. Anche lo zircone si può trovare marrone in natura. L’aragonite del Perù è di questo colore, la magnetite (usatela se siete persone eccessivamente razionali),  l’uvite (una varietà di tormalina) e la corniola può assumere sfumature marroni.

Per quanto riguarda invece gli altri colori, quelli di cui vi ho già parlato qui sul blog sono:

  • Il giallo: simbolo della comunicazione, dell’intelligenza e della creatività
  • Il blu: il colore della calma e dell’equilibrio
  • Il Rosa: simbolo dell’amore puro, quello non passionale
  • Il bianco: simboleggia la purezza e la luce del giorno
  • L’arancione: creatività artistica e sessuale
  • Il rosso: creatività, passione e istinto di sopravvivenza
  • Il Viola: il colore del misticismo e della magia
  • Il verde: fortuna ed equilibrio
  • Il nero: un colore spesso condannato ma che cambia significato in base alla cultura. In occidente è associato alla morte e tutto ciò che è negativo
  • Il rosa: il colore rosa è simbolo di amore non passionale, di intuito e di femminilità.

 

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto ancora)
Loading...

Lascia un commento