Smettere di fumare con il Reiki

Fumate e state cercando di smettere? Potete sottoporvi a dei trattamenti Reiki. Non è affatto facile perdere questo vizio. Chi fuma pensa di poter smettere in qualsiasi momento. Sono scuse alle quali crede per non smettere di farlo. Una cosa vera però c’è, per smettere da vero ci vuole forza di volontà e chi la possiede e vuole davvero dire addio al fumo, ci riesce. Noi oggi siamo qui per offrirvi alcuni consigli per smettere di fumare con il Reiki. Come molte discipline alternative o complementari può essere di aiuto. Interviene e ci sostiene per interrompere la dipendenza fisica.

Come può il Reiki aiutarci?

Fumare è un vizio, una cattiva abitudine. La quale probabilmente è radicata in noi e deriva da alcune cose che non siamo mai riusciti a superare. Senza rendercene conto sottostiamo a rituali dannosi e compulsivi. Crediamo di non pote vivere senza fumare. Siamo consapevoli ovviamente che fumare non è di vitale importanza ma anzi, fa male, le informazioni sull’argomento ormai sono tantissime. Tuttavia pensiamo che, senza una sigaretta in mano, non siamo davvero noi.

Quando siamo stressati fumiamo, quando siamo felici fumiamo… scandisce insomma vari momenti della giornata. Questo però accade perché davanti al cambiamento ci paralizziamo e abbiamo bisogno delle nostre abitudini per ricordarci che in fin dei conti, possiamo restare sempre nello stesso identico punto anche se le cose intorno a noi mutano nel bene e nel male.

Dobbiamo perciò lavorare sulla nostra apertura al cambiamento. Ci opponiamo alle novità con tutte le nostre forze perché crediamo che cambiano, perderemo tutte le sicurezze attuali. Smettere di fumare è importante non solo per il corpo, ma anche per la mente. Finalmente riprendiamo il controllo dei nostri gesti!

Il Reiki in pratica ci aiuta a lavorare sulla radice del problema. Addolcisce questi nodi, li disfa un po’ alla volta facendoci diventare più ricettivi alle novità. Pronti ad accogliere le sfide. Ci aiuta a controllare la nostra mente.

Sottoponetevi a regolari trattamenti Reiki

Il terapista lavora su di voi per ripulire le memorie cellulari. Rimuove i blocchi che vi rendono persone chiuse alle novità. L’operatore Reiki come sappiamo non effettua nessuna guarigione e non compie miracoli. Semplicemente è il tramite che permette all’energia di agire.

Il bello è che la persona in realtà non si trattiene dal fumare. Sembra strano a dirsi però, è il vizio che va via da solo. Non sente il desiderio di farlo.La forza di volontà diventa talmente forte che sovrasta in modo inconscio lo stesso desiderio. Possono esserci delle ricadute ed è anche per questo che i trattamenti vengono programmati per lunghi periodi.

 

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto ancora)
Loading...

Lascia un commento