Trattamento reiki alle piante

E’ possibile fare un trattamento reiki alle piante? Si ovviamente. Tutto può essere irrorato di energia Reiki. Gli alimenti, gli animali, anche le medicine. Come potete vedere non sono solo le persone a poter ricevere un trattamento. Le nostre piantine non sono quindi da meno.

Un trattamento effettuato a una persona è ovviamente differente da quello che potreste fare a un animale o addirittura a una pianta. Sia in termini di durata che di manovra. Ricordatevi che anche in questi tipi di trattamenti dovete partire con la centratura.

Quali sono i benefici del trattamento reiki alle piante?

I benefici sono diversi. Se decidete di fare il trattamento reiki alle vostre piante, le aiutate a crescere molto più robuste e rigogliose. Concentratevi soprattutto su quelle piante che sembrano più deboli e hanno bisogno di un sostegno in più per riuscire a crescere bene.

Le aiutate a resistere meglio agli sbalzi di temperatura. All’inquinamento, a eventuali malattie che possono colpire la sua specie.

Come dovete effettuare il trattamento?

Dipende dal tipo di pianta che dovete trattare. Facciamo degli esempi:

  • Piante in vaso: partite con la centratura e dopo posizionate le mani a qualche centimetro dal terriccio per iniziare il trattamento. Dovete trattare le radici. In questo modo l’intera pianta ne beneficerà in modo corretto. Sono le radici il sostenimento, la base della pianta. Bastano due o tre minuti ogni giorno per il tempo che ritenete necessario.
  • Cespugli: ugualmente partite con il centramento. Il cespuglio può essere più o meno grande e nessuno vi chiede di lavorarci con estrema precisione. Prendete 10 minuti di tempo e concentratevi un po’ in direzione delle radici e in quelle parti della pianta che sentite c’è più bisogno di Reiki.
  • Alberi: potete trattare con il reiki gli alberi, direttamente lavorando sulla corteccia e le radici. Non è strano provare affetto per gli alberi, soprattutto se cresciuti vicino a noi. Se sentite che il vostro amico ne ha bisogno o semplicemente volete aiutarlo con la vostra energia, trattatelo per una decina di minuti dirigendo l’energia verso le radici e dopo, trattatelo toccando anche la corteccia fin dove potete arrivare.
  • Fiori recisi: potete trattarli per farli durare più a lungo. E’ sufficiente che tenete i fiori recisi in mano, per il gambo, per alcuni minuti.
  • Semi: state per piantare nuovi fiori o piante? Allora approfittatene e trattate subito i semi. Stringeteli nella mano che preferite e trattateli con l’altra, mantenendola sempre a una certa distanza. Dona loro più vitalità.

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto ancora)
Loading...

Lascia un commento