Pietre e Nomi

Beatrice: significato del nome, curiosità e 5 pietre portafortuna

Beatrice è un nome femminile di persona le cui origini sono latine. Tra i significati che sono attribuiti a questo nome ricordiamo “Colei che rende beati” o “Colei che rende felici“. Nel 2016 il nome Beatrice ha occupato la classifica dei primi 15 nomi più scelti nel nostro Paese.

Beatrice nella religione

Beatrice nella religione è celebrata il 18 e il 19 del mese di gennaio. La santa in questo caso è beata Beatrice d’Este. Troviamo anche beata Beatrice d’Ornacieu in data 13 febbraio. Non dimentichiamo infine il 29 luglio con Santa Beatrice di Roma.

E’ comune il nome Beatrice?

Beatrice è un nome molto bello per una ragazza, donna o bambina. Il suo suono è delicato e allo stesso tempo non è difficile da ricordare. La sua frequenza secondo le statistiche è di oltre 43 mila unità. Alcuni suoi diminutivi sono quasi altrettanto frequenti. Ricordiamo appunto Bea, Bice e Bicetta. Qui sotto ricordiamo alcune varianti straniere di Beatrice.

  • Francese: Béatrice
  • Spagnolo: Beatriz
  • Tedesco: Beatrix
  • Russo e slavo: Beatrisa

Qualità della persona che si chiama Beatrice

Beatrice ha l’animo sensibile, adora stare con gli altri e ascoltare i loro segreti. È anche una persona vanitosa ma non in maniera eccessiva. Ottima per consigliare, inoltre è un’acuta investitrice. Intelligente e carismatica, ha sempre un gruppo di persone che la seguono.

Curiosità sul nome Beatrice

Beatrice è una persona libera e forse non è un caso se il suo totem portafortuna è proprio la colomba. Per quanto riguarda il suo colore dominante è il blu invece. Ricordiamo tra i personaggi di maggior influenza la regina Beatrice d’Olanda. Come dimenticare inoltre Beatrice la moglie di Barbarossa? Ma sono molti altri i personaggi a portare questo dolcissimo nome. In Italia è conosciuta molto l’attrice Beatrice Fazi.

5 pietre portafortuna per Beatrice

  • Topazio blu. Una pietra rara e bellissima allo stesso tempo. In meditazione è un’ottima pietra da usare. Costosa e di difficile reperibilità. A livello spirituale ricordiamo che è suggerita da molti esperti.
  • Azzurrite. Utile per armonizzare i chakra, inoltre è utile per combattere la paure. Stimola anche la concentrazione, infatti è spesso suggerita per chi ha problemi in queste circostanze. Per le esperienze mistiche è un’ottima pietra.
  • Occhio di falco. È impiegata per portare benefici a livello fisico ma anche spirituale. L’aspetto è molto interessante di questa pietra. In molti la associano all’Antico Egitto. Secondo alcune leggende scaccia la sfortuna, in particolare il malocchio.
  • Apatite blu. Apre gli occhi quando capitano delle opportunità. In questo modo è più facile captare la fortuna. La pietra di per se è comunque molto bella, anche se l’aspetto estetico conta poco quando si parla di benefici. Rende più solari e meno cupi.
  • Sodalite. Un’altra pietra che rende più aperti verso le persone è proprio la sodalite. Infonde coraggio e rende più oratori. Suggerita per il quinto chakra, generalmente è una pietra che combatte le paure, ma solo se utilizzata correttamente.

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto ancora)
Loading...

Lascia un commento