Proprietà delle pietre

Pietra di Luna, il cristallo femminile per eccellenza!

La pietra di luna è collegata alla donna, alle maree e l’inconscio. È una pietra misteriosa, associato alla luna. Nell’Est Europa è stata a lungo utilizzata come amuleto portafortuna. In cristalloterapia viene utilizzata per accompagnare chi la utilizza in un viaggio interiore, alla scoperta delle proprie verità nascoste. Aiuta a recuperare quella parte di se che è andata persa, spesso la più vera. Porta luce la dove (nel mondo interiore) è calata l’oscurità.

La moonstone è una pietra lavica e il suo sistema cristallino è monoclino. Appartiene alla famiglia dei feldspati come l’ossidiana. Si può trovare in commercio bianca, bruna o blu con riflessi chiari.

A chi è rivolta la pietra di luna?

La pietra di luna è ideale per chi si trova spesso vittima delle proprie maree interiori. Si addice bene a chi ha un temperamento instabile e passa con facilità dal riso al pianto. Gli stati d’animo oscillano offrendo un ritmo molto particolare alla vita, ma non per questo meno vero. Coloro che sentono una forte affinità con la pietra di luna, solitamente non amano in particolar modo pensare a ciò che potrebbe capitar loro più in là di pochi giorni e cercano di vivere la vita sul momento. Sono consapevoli che ciò che apprezzano e desiderano fare oggi, potrebbe non rispecchiare i desideri e i sogni di domani.

Questo comportamento può essere in realtà molto equilibrato, permettendo alla persona di vivere con serenità. Altre volte invece, può esservi una forte propensione alla “leggerezza” a tal punto che ogni minimo impegno può risultare insopportabile.

Proprietà della pietra di luna

La pietra di luna o adularia può essere utilizzata indistintamente da uomini e donne, nonostante sia molto più evidente l’affinità con il sesso femminile. Tante le sue proprietà, specialmente quelle legate alla sfera mentale e spirituale. Terminato questo paragrafo rivolto ai benefici della pietra di luna, trovate l’approfondimento sulla relazione tra la moonstone e la donna.

La pietra di luna non è utilizzata solo in cristalloterapia. Pensate che i romani e i popoli orientali hanno utilizzato questa pietra per quasi 2000 nel settore della gioielleria! Anche in India è una pietra sacra e sembra che venga regalata alla donna in occasione delle sue nozze.

Corpo

Si dice che la pietra di luna aiuti a ritrovare il sonno perduto. Protegge durante i viaggi, specialmente quelli che prevedono l’attraversamento delle acque o sono effettuati durante la notte.

E’ allineata con il sistema riproduttivo femminile. Accompagna con dolcezza la donna in gravidanza e favorisce il concepimento. Allevia i dolori del ciclo mestruale e quelli che spesso accompagnano l’ovulazione. Porta equilibrio a livello ormonale ed è utile contro la ritenzione dei liquidi. Può essere utilizzata per favorire l’eliminazione delle tossine dal corpo.

Mente

La sua luce riflessa rischiara i nostri pensieri, donandoci buoni consigli. Non solo, ha un forte potere equilibrante e calmante. Indossandola costantemente, aiuta a rendere più forte la personalità, a esprimersi con sicurezza invece che reprimere pensieri ed emozioni.

Viene utilizzata da chi soffre di fame nervosa per separare il cibo dalla carenza emotiva. Non a caso la moonstone indaga che nel subconscio non vi siano modelli emotivi memorizzati, che impediscono di sviluppare pienamente il nostro potenziale.

La donna che indossa l’adularia, stimola il suo lato intuitivo e chiaroveggente. Stimola l’energia della kundalini. Quando è l’uomo a indossarla, riuscirà a far emergere il suo lato più sensibille, entrando in sintonia con il suo lato femminile.

Spirito

A livello spirituale la pietra di luna aiuta ad armonizzarsi con i cicli della vita e della natura, mettendo da parte quei ritmi frenetici ai quali tanto ci siamo abituati a ubbidire. Chi desidera fare un viaggio interiore non dovrebbe certo rinunciare alla pietra di luna in meditazione, aiuterà anche a recuperare alcuni aspetti perduti della propria personalità.

E’ una pietra che riesce a donare coraggio e calma. Apre il cuore al sentimento, soprattutto quando è stato chiuso dalle troppe delusioni. Utilizzandola, si otterranno sogni profetici. Viene indossata o tenuta vicino anche da chi pratica altre forme di divinazione.

La pietra di luna se posizionata sul primo chakra, stimola l’energia della Kundalini. Riesce a rimuovere i blocchi emotivi che impediscono di avere un figlio.  La donna che la indossa di notte armonizza il corpo con i cicli naturali.

La pietra di luna aiuta l’artista a raggiungere la massima espressione artistica. Promuove la stabilità e l’auto-accettazione.La moonstone aiuta coloro che sentono troppo il peso dei propri problemi, ad apprezzarsi di più per ciò che sono.

In India rappresenta la speranza e la purezza di spirito. E’ la pietra che nega l’ego a favore della vera persona. Rafforza la fede e la mantiene accesa in coloro che, per motivi spirituali, eseguono dei ritiri contemplativi.

pietra di luna 2

Leggende sulla pietra di luna

Una leggenda asiatica vuole che le pietre di luna blu nascono dalle maree e le più belle e preziose arrivano ogni 21 anni in mano agli uomini. Questo cristallo era considerato comunque un minerale capace di portare la fortuna. Credevano che, quando il suo proprietario covava rabbia e rancore, essa perdeva la sua lucentezza argentea.

In india è ritenuta una pietra sacra, degna di venerazione. La tradizione la vuole all’inizio del tempo, davanti al dio con quattro mani della luna. Essendo in India molto sacra, la vendita era ammessa solo se la pietra veniva posizionata sopra un telo giallo, colore sacro. Ritengono che riesca a suscitare passione negli amanti.

Secondo una leggenda romana, racchiudeva l‘immagine di Diana, nonché dea della luna, della ricchezza e dell’amore. Credevano anche che indossarla aiutasse a stimolare il potere profetico al fine di prendere decisioni sagge.

Come utilizzare la pietra di luna

Avete scelto per caso la pietra di luna, acquistandola in modo istintuale? Sembra che il messaggio che vuole lasciarvi è questo: dovete esprimere ciò che avete nel cuore in modo libero. Attenzione invece se avete sognato la pietra di luna, secondo alcuni libri che parlano del significato dei sogni, rappresenta l’arrivo di qualche ostacolo!

La pietra di luna è ottima in meditazione, perché vi aiuta a guardare più in profondità dentro di voi. Vi aiuterà a trovare quei tasselli mancanti che non vi consentono al momento di comprendervi pienamente.

Mettete una pietra di luna nella vostra casa per favorire la creatività e la voglia di stare insieme. Stimola la sincerità, anche quando può far male. Dona concentrazione e determinazione. Valorizza lo spazio di lavoro, soprattutto quando condiviso con altre persone.

Ricordatevi che la pietra di luna è collegata al chakra della corona e quindi, al centro spirituale. Vi aiuta a identificarvi con lo Spirito. Posizionatelo sul settimo chakra durante la meditazione e riuscirete a connettervi ai piani superiori e ottenere la sicurezza di cui avete bisogno per intraprendere nuove brillanti azioni. Dona equilibrio e toglie la negatività anche dagli altri chakra.

Cercate un amuleto portafortuna? Allora la Moonstone fa a caso vostro. Si dice che protegga soprattutto i viaggiatori che si muovono di notte e sull’acqua. Indossandola focalizzerete meglio i vostri sforzi. Agisce da filtro, assorbe l’energia positiva e allontana quella negativa.

Purificazione e caricamento

Purificate la pietra di luna direttamente dentro una bacinella d’acqua per una o due ore. Caricatela invece con l’energia della luna piena o crescente. Potete posizionarla per i caricamenti successivi anche sopra una drusa di ametista.

La pietra di luna e la donna

La pietra di luna è collegata all’unico satellite naturale della Terra (la Luna) e di conseguenza, all‘elemento acqua e la donna. Non solo, è anche l’immagine più utilizzata della Grande Madre in ognuna delle sue forme: vergine (luna crescente), madre (luna piena), vecchia (luna calante) e strega/morte (luna nuova).

La cosa che più colpisce della luna, parlando da un punto di vista strettamente esoterico, è la sua ciclicità. E’ il simbolo per eccellenza del cambiamento che ogni donna affronta mensilmente. Luna crescente (pre-ovulazione), luna piena (ovulazione), luna calante (pre-mestruale), mestruazione (luna nuova). Il ciclo poi riparte, tanto per la donna quanto per la luna. Interessante anche il fatto che pure la durata dei cicli lunari e mestruali coincidono.

Ok, magari approfondisco in un secondo momento con uno “speciale” qui sul blog, il tema della simbologia. Torniamo alla nostra pietra di luna. E’ considerata un talismano per la donna che vuole intraprendere un viaggio interiore.

Quando una donna indossa l’adularia va a lavorare sul proprio lato intuitivo e, se posizionato all’altezza del primo chakra, stimola l‘energia della Kundalini. Rimuove anche i blocchi energetici. Indossandola, aiuta ad armonizzare i cicli naturali della donna, soprattutto quando sono messi un po’ a dura prova a causa del troppo stress.

La pietra di luna è collegata ad alcune divinità femminili. Come già detto prima è legata a Diana, dea della luna e dell’amore per i romani. Anche nel Galles era tenuta in debito conto la pietra di luna, perché sacra a Cerridwen, dea dell’ispirazione, della trasformazione, della profezia, la magia e la morte.

Secondo i Soux, era sacra a Hanwi, il cui nome significa “sole anche di notte”. Credevano che la pietra fosse capace di proteggere dagli spiriti maligni. E’ sacra a Selene, la dea greca della Luna e a Nyx, la dea greca della notte.

 

7 Commenti

  • Che bell’argomento ben trattato, brava come sempre:) mi piace la pietra di luna però a volte mi dà la sensazione di ‘specchio’ proprio per i bagliori che ha questa pietra, che strano! Ciao a presto:)

    • Grazie Simonetta per i complimenti e per leggermi sempre 🙂 Si è vero, la stessa impressione la ho con la labradorite ad esempio… effettivamente la pietra di luna induce a un viaggio introspettivo, che è un po’ come guardarsi allo speccho!

      Buona giornata a presto!

  • Potresti trattare la labradorite? Vorrei capire com’è possibile che la mia stia cambiando colore… Ce l’ho da qualche anno ma solo ora sta diventando più azzurra/blu. Ho letto da qualche parte che è una pietra che cresce con la spiritualità del proprietario e vorrei capire se effettivamente è così o magari è merito del cristallo di rocca.
    Sono del Toro e questa pietra mi affascina tantissino, ne ho molte altre ma torno sempre da lei.

  • Ce l’ho questa bellissima pietra. Complimenti per la spiegazione…
    Mi potresti parlare del Cristallo di Rocca Wotan? Grazie in anticipo…

Lascia un commento

privacy policy