Utilizzo delle pietre

Pietre per il secondo chakra, l’elenco completo e le proprietà

In questo articolo vediamo quali sono le pietre per lavorare sul secondo chakra, conosciuto anche con il nome di Svadhisthana. Ecco l’elenco completo delle pietre che potete usare e che appartengono alla categoria di quelle arancioni. Prima però, ecco un breve riassunto rivolto al secondo chakra, collegato agli organi sessuali!

L’importanza del secondo chakra, in pillole

  • Il secondo chakra è il centro delle emozioni, ma anche del piacere sessuale
  • Ci aiuta a collegarci in modo armonico con la natura
  • Riusciamo a dare fiducia agli altri, a vivere un rapporto sincero con loro
  • Siamo attaccati ma in modo non morboso con gli amici e la famiglia
  • Riusciamo a seguire bene il nostro istinto
  • Siamo in equilibrio con la vita sessuale
  • Abbiamo un rapporto molto buono con il cibo, ma anche con l’acqua, il nostro aspetto, la nostra sessualità

Pietre secondo chakra, l’elenco completo

  • Corniola: tra tutte le pietre arancioni collegate al secondo chakra, sicuramente la corniola è una delle più famose. Questo bel quarzo è capace di portare un notevole equilibrio. Possiede dentro di se sia le energie dello yin che dello yang.  Viene considerata da diversi secoli una buona pietra di protezione, adatta per difendere il suo possessore dalle energie negative. Porta diversi benefici anche all’interno dei rapporti amorosi, aumentando non solo l’intesa emotiva ma anche quella sessuale.
  • Quarzo golden healer: questo particolare quarzo non è molto conosciuto ma, una volta che si inizia a lavorare con lui, difficilmente riusciamo a separarcene. E’ noto alle persone anche come il guaritore dorato. Potete usarlo per liberarvi dai rimorsi delle scelte sbagliate che avete intrapreso nel passato. Lavora bene anche sugli attacchi di panico, dona calma.
  • Zircone arancione: questa bellissima pietra antica la potete utilizzare sul secondo chakra soprattutto per lavorare sul piano fisico. Allevia infatti i dolori mestruali, ma anche i classici crampi addominali. Dovete posizionarli “in loco” per ottenere i benefici.
  • Calcite arancione: la calcite è una di quelle pietre facilissime da trovare. Arancione poi, è perfetta se dovete lavorare sul vostro sistema immunitario o se volete stimolare il metabolismo. In realtà, nonostante lavora sul chakra basso, vi aiuta molto anche a livello mentale visto che può aumentare la vostra gioia di vivere ma anche la voglia di acquisire nuova conoscenza.
  • Topazio arancione: una pietra davvero molto utile perché promuove l’istinto, ma anche la sessualità e l’armonia. il topazio arancione rende le persone decisamente più spontanee. Promuove anche l’auto-guarigione. Insegna a superare i problemi in modo molto più positivo, evitando così i periodi di spossatezza e depressione.
  • Pietra del sole: questa bella pietra arancione lavora in modo profondo sulla mente, è utile se dovete superare un attaccamento morboso verso qualcuno. L’esempio tipico è quello verso la famiglia, un attaccamento tale da impedirvi di prendere autonomamente le vostre decisioni, per paura di far soffrire i famigliari. Vi rende molto più ottimisti.
  • Opale di fuoco: questa bella pietra portafortuna varia nei colori dal rosso all’arancione. Io consiglio di indossarla quando c’è bisogno di stimolare la mente, affinché sia possibile raggiungere in modo sereno gli obiettivi.

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto ancora)
Loading...

Lascia un commento