Cosa sono i sogni lucidi?

Oggi voglio parlarvi di un argomento a mio avviso davvero molto interessante. Cosa sono i sogni lucidi? In poche parole possiamo dire che è la consapevolezza di star sognando, proprio mentre si sogna. Questo normalmente non accade. Quando di solito sogniamo, viviamo tutto come se fosse reale e quando ci svegliamo, ecco che realizziamo che si trattava di un sogno.

Il termine sogno lucido fu coniato da Léon d’Hervey, che scrisse un importante libro sul tema. “I sogni e i mezzi per dirigerli”. Di testi sull’argomento comunque ne sono stati scritti molti.

Il sogno lucido di solito si verifica nelle ultime ore del sonno, durante la fase REM. Nelle ultime ore del mattino dura più a lungo e i sogni sono più lunghi, cosa che ci porta a ricordarli con maggior facilità.

Il sogno cosciente non tutte le persone lo sperimentano. C’è chi infatti non lo ha mai vissuto e chi invece, la vive come un’esperienza abbastanza ordinaria. E’ molto più facile quando si parla si sogni lucidi che ci si renda conto di sognare, solo quando si è già nel mondo onirico. Delle volte è un elemento che “stona” a farci accorgere che ciò che stiamo vivendo è reale solo nel mondo dei sogni. Alcune volte questa presa di coscienza ci fa svegliare, altre volte no. Ecco allora che si parla di sogno lucido perché sappiamo bene di non essere nello stato di veglia ma possiamo vivere il sonno in modo consapevole, effettuando vere e proprie scelte.

Il bello di questa esperienza è che può essere cambiata. Trasformarlo in quello che desideriamo. In pratica, possiamo vivere le ore di sonno in modo cosciente, portando la trama degli eventi la dove noi desideriamo. Smettiamo di essere spettatori e ci trasformiamo in attori. Possiamo far sparire situazioni, persone, cose. Possiamo provare esperienze nuove, vivere avventure, incontrare persone…

Ci sono persone che cercano il sogno lucido in modo volontario. Sono gli onironauti e la tecnica della ricerca volontaria è detta onironautica. L’esplorazione del sogno avviene in modo consapevole (avete mai letto il libro “l’arte di sognare” di Carlos Castaneda?). I motivi per avvicinarsi all’onironautica possono essere diversi. C’è chi lo fa per curiosità di esplorare gli stati di coscienza, chi perché ha piacere a controllare i sogni e provare esperienze che altrimenti non potrebbe mai sperimentare e chi invece, lo fa delle ricerche mistiche.

Posso ottenere questo tipo di sogni volontariamente? Come si avviano?

La risposta è si, ma non è facile. La ricerca del sogno cosciente non è facile e difficilmente porta risultati nel breve periodo. Si parla comunque di Onironautica. Sono stati scritti tanti libri in merito e ci sono anche varie tecniche che possono essere sfruttate. Magari presto, arriva un nuovo post sull’argomento!

Rispondendo invece alla domanda su come si avvia un sogno lucido, qui le cose si fanno decisamente diverse e molto interessanti. Molte persone dicono di aver avuto diverse esperienze come onironauti in queste particolari circostanze: quando stavano facendo un incubo e si sa, gli incubi danno sensazioni molto forti, a tal punto da far sospettare si tratti di un sogno. Oppure davanti a un elemento irrazionale. C’è infine chi si accorge di sognare mentre è nel sogno, senza un motivo preciso. Semplicemente prende coscienza durante il sogno.

Alcune volte possiamo avere l’impressione di stare per fare un sogno lucido. Si parla in questo caso di sogno pre-lucido. Ci domandiamo se stiamo sognando, diciamo di no, e non si attiva la fase cosciente. Quando invece è parzialmente lucido si è consapevoli che è un sogno ma non si riesce a modificarlo come vogliamo, a differenza di quello totalmente controllato.

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 di 5 )
Loading...

Lascia un commento