Trattamenti Reiki

L’importanza degli scambi Reiki

Cosa sono gli scambi Reiki? Nel momento in cui decidete di intraprendere questo percorso, avrete modo di capire in pratica di cosa si tratta. Oggi voglio solo spiegarvelo, ma vi consiglio di iniziare a viverlo sulla vostra pelle! Personalmente posso dire che mi hanno aiutato moltissimo, sia dal punto di vista dell’apertura mentale e spirituale verso il prossimo, sia nella pratica futura del Reiki.

Quando ho conosciuto la mia Master, mi ha subito introdotto in questo gruppo di scambio Reiki anche se non avevo preso il primo livello. Partecipavo alla seduta iniziale di meditazione, mi sottoponevo al trattamento e dopo alla seduta finale di tè rigorosamente senza zucchero (per me erano imbevibili ma oggi penso a quell’ultimo momento con estremo piacere)!

Quando si parla di scambi Reiki però, si parla di trattamenti scambiati da un operatore e l’altro. Sono passi importanti nella pratica del Reiki, perché stimolano il senso di collettività e non fanno perdere la voglia di praticare quotidianamente il Reiki. Aiutano a mantenere alta la concentrazione e vanno eseguiti con cadenza periodica.

Se da una parte l’auto-trattamento consente di prenderci cura di noi stessi, dall’altra il trattamento collettivo permette di padroneggiare la disciplina e la costanza.

E’ anche un modo “sicuro” per trattare qualcuno ogni settimana, visto che non è facile trovare nella vita di tutti i giorni qualcuno disposto a concederci un po’ del suo tempo per farci impratichire. Oltretutto si tratta di uno scambio e in quanto tale, è un dare e ricevere. Qualcosa secondo me di assolutamente stupendo!

Si tratta anche di momenti che noi dedichiamo al Reiki. Una pausa dalla vita frenetica e piena d’impegni. Ci concediamo una porzione di tempo a noi stessi e la nostra vita.

I benefici degli scambi Reiki, in poche parole

  • E’ un continuo dare e ricevere di energia
  • Aiuta a fare pratica costante
  • Permette di combattere la pigrizia e accettare un impegno costante
  • Offre un ritaglio di tempo oltre alle solite faccende quotidiane e frenetiche
  • Insegna l’autodisciplina
  • Apre al prossimo, all’esperienza di gruppo
  • Abbatte le maschere di paura

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto ancora)
Loading...

Lascia un commento