Fluorite: proprietà, usi e tipologie

La fluorite è una pietra molto potente dal punto di vista spirituale, perché promuove la libertà di pensiero. Il bello di questo minerale è che lo fa in modo dolce, portando a una graduale consapevolezza di quelle che sono le vostre idee e quelle che invece sono le interferenze esterne che v’impediscono di vedere al futuro con chiarezza, di prendere decisioni non più in base a ciò che si aspettano gli altri, ma quello che desiderate voi.

fluorite meditazione

La minerologia della fluorite è interessante. È una di quelle pietre che si può formare sia in un ambiente primario, secondario e terziario. I giacimenti più importanti restano comunque quelli di origine magmatica, per questo motivo viene considerata una pietra nata da un processo litogenetico primario. La formazione secondaria è quella più rara, cioè avviene grazie a degli acidi liberati dai processi disgregativi.

Prima del XVIII secolo non era considerata un minerale vero e proprio, era classificato come “spato”, cioè un minerale facilmente sfaldabile. La fluorite veniva usata come sostituto delle pietre preziose per la creazione di gioielli. I principali giacimenti si trovano in Messico, nel Regno Unito, in Perù, in Canada, in Brasile, in Cina e negli Stati Uniti.

A chi è rivolta la fluorite?

La fluorite ha un sistema cristallino cubico. Come tutti i cristalli che appartengono a questo gruppo, è in sintonia con quelle persone che amano l’ordine, che cercano di tenere ogni cosa sempre sotto controllo. Sono persone che amano la puntualità e cercano continuamente di avvicinarsi alla perfezione. Una rigidità in realtà solo apparente, perché si tratta d’individui particolarmente inclini al sentimentalismo.

Da un punto di vista della struttura di base la fluorite è collegata al primo chakra. Considerando invece i suoi colori, mi sento di consigliarla in prossimità del quarto e del quinto.

Proprietà della fluorite

La fluorite viene utilizzata molto in gioielleria per via dei suoi colori fantastici, anche in cristalloterapia però, è davvero molto utile. Vi consiglio di indossarla in prossimità del primo chakra, magari acquistando un bel bracciale di fluorite, quando volete rafforzare il vostro amor proprio e non accettare i compromessi che possono ledere la vostra libertà o semplicemente farvi soffrire. Può darvi conforto quando sentite di subire un’ingiustizia.

Potete usarla poi per stimolare la creatività, in questo caso indossate una collana di fluorite, vi renderà più dinamici ed esalterà la forza spirituale.

Corpo

Svolge un’azione di rigenerazione sulla pelle e le mucose di vie respiratorie e polmoni. Sembra che possa interagire positivamente con alcune terapie atte a prevenire o contrastare i tumori. Rafforza ossa e denti (quando la usate come bracciale!). Vi aiuta a evitare problemi posturali, o meglio, ad essere più consapevoli della vostra postura in modo da correggerla quando state sbagliando. Rende più flessibili e agili, contrasta la rigidità delle articolazioni e anche per questo motivo è consigliata agli sportivi. Stimola attività sistema nervoso. Allevia infine le allergie psicosomatiche.

Mente

Indossatela vicino al cuore per diventare più consapevoli di quelle che sono le vostre emozioni represse. Vi aiuterà a farle emergere in modo molto più graduale, permettendovi in questo modo di stabilire un contatto sincero con l’inconscio. La fluorite infonde fiducia, vi permette di superare le idee fisse e allo stesso tempo di allontanarvi dalle dipendenze che v’incatenano. Combatte completamente la ristrettezza di veduta, annullando quei comportamenti limitati che non vi permettano di beneficiare di una completa evoluzione.

Spirito

La fluorite, specialmente quella ottaedrica, è perfetta per la meditazione e la cristalloterapia. Va posizionata proprio in mezzo alle sopracciglia, così da migliorare la concentrazione e rendere il pensiero più fluido. Questo minerale va ad assorbire le energie negative intorno a voi, indossatelo quando vi sentite un po’ troppo carichi di stress o lo sentite nell’ambiente dove passate più tempo. Bilancia poi le energie del corpo.

Sempre la fluorite ottaedrica va a rafforzare il senso dell’ordine. La consiglio se ad esempio siete disordinati e volete far vostri un po’ vostre le qualità di questa pietra! Grazie a lei potete canalizzare meglio le energie smosse durante la preghiera o la meditazione.

Colori della fluorite

La fluorite è una pietra esteticamente molto bella. Le sue sfumature

fluorite ottaedrica

fluorite ottaedrica

variano dal giallo al verde, il viola, il bianco, l’arancio, il rosa, il bruno, il nero fino ad arrivare al grigio. In base al colore cambiano anche le proprietà. Tendenzialmente è trasparente o traslucida, molto difficile invece che sia incolore. I colori sopra citati possono essere presenti in un medesimo cristallo.

Quando esponete la fluorite ai raggi del sole, ecco che i colori cambiano e vi offrono degli stupendi giochi di luce. Anche per questo motivo in cristalloterapia viene molto spesso utilizzata per trattare il sesto e il settimo chakra.

Fluorite verde

La fluorite verde è una delle pietre più ricercate, anche dai collezionisti. La sua struttura interna richiama alla perfezione. Riesce a portare ordine nel caos, portando armonia nella nostra mente. Aumenta l’attitudine, aiuta ad assorbire nuove informazioni. Stimola la creatività e vi aiuta a vedere tante nuove strade da esplorare. Utilizzatela ad esempio per la pulizia degli ambienti domestici oppure, in cristalloterapia, per dare una bella “botta di energia” ai chakra. Utilizzate la flurite verde a contatto con il chakra del cuore, aiuta la mente a capire i problemi del cuore. Grazie a lei saprete gestire meglio i traumi e lasciarli andare.

Fluorite incolore

È una varietà di fluorite piuttosto rara, completamente bianca. Se la trovate, non lasciatevela scappare! Stimola il chakra della corona, l’aura e lo spirito umano.Grazie a lei saprete affrontare bene un cambio di prospettiva. Indossatela se volete liberarvi da un senso di colpa o di vergogna. Esalta anche il funzionamento di molte altre pietre. In definitiva potete utilizzarla per qualsiasi chakra.

Fluorite viola/rosa

È la più amata tra tutte le fluoriti. Essa si collega direttamente allo spirito e diventa un ponte con la parte razionale di voi. Stimola il terzo occhio, porta consapevolezza. È ottima per la meditazione e per aumentare l’intuizione. Usatela quando andate a letto per proteggere voi e i vostri figli dagli incubi.

Fluorite gialla

Conosciuta anche come oro fluorite. È la pietra che più di ogni altra, rimanendo nel campo di questo specifico minerale, sviluppa creatività e intelletto. Aumenta la comprensione e la fantasia. Scioglie le tensioni e lavora infatti sul chakra del plesso solare. Fa si che la volontà di un uomo, sia allineata con le effettive azioni compiute.

Fluorite arcobaleno

È la fluorite multi-color, presenta diverse tonalità all’interno dello stesso minerale. Viene utilizzata in cristalloterapia per attivare i chakra. Promuove il pensiero libero, dona flessibilità e aiuta a esprimere le idee. Indossatela se vi sentite un po’ troppo dipendenti dal prossimo, vi porterà a comprendere che la felicità è esclusivamente dentro di voi. Utilizzatelo anche in meditazione.

Fluorite ittrio

In pratica appare molto colorata, ma al suo interno c’è anche l’ittrio, che sostituisce il calcio nella struttura di questa pietra. Non dovete utilizzarla se ad esempio volete portare equilibrio e ordine nella vostra vita, il suo scopo è piuttosto quello di regalare abbondanza. Usatela se alcune volte parlate a sproposito, se cercate di essere sempre al centro dell’attenzione.

Fluorite blu

Porta la calma, induce la vostra mente a seguire una direzione senza lasciare ogni progetto a metà. Riequilibra il chakra della gola. Indossatela quando avete bisogno di comunicare in modo preciso. Vi aiuta ad abbandonare i pensieri ossessivi. Indaga nella mente dello spirito alla ricerca di alcuni ricordi della vita passata.

Blue John Fluorite

Sinceramente non so se esiste una traduzione in italiano, tuttavia questa pietra è davvero magnifica. È diversa dalla normale fluorite blu. Utilizzatela quando dovete acquisire fiducia verso il prossimo o semplicemente se dovete prendere una decisione giusta. Vi renderà più spontanei e pronti ad affrontare l’ignoto.

Come utilizzare la fluorite

Alcuni consigli per la sua pulizia. Ricordatevi di pulirla spesso, almeno una volta a settimana. Lavatela semplicemente sotto l’acqua corrente per pochi minuti e dopo, caricatela con l’energia solare non diretta per diversi minuti.

Quando volete utilizzare la sua forza equilibratrice, portatela a contatto con la pelle, in prossimità del primo chakra. In questo caso è perfetto il bracciale di fluorite. Se invece desiderate ottenere gli altri tipi di benefici, potete tranquillamente portarla al collo. Posizionate un po’ di queste pietre in casa per portare ordine e organizzazione nella sfera lavorativa e domestica. Per la meditazione invece, potete utilizzare la piramide di fluorite e la ottaedrica.

I più venduti su Amazon:

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 di 5 )
Loading...

12 Commenti

  • buongiorno! sto seguendo questo blog e lo trovo veramente interessate. cara Claudia vorrei regalare a mio marito una pietra che lo aiuti a ritrovare un po’ di serenità….è molto nervoso per il lavoro e stressato.. ho comprato su consiglio della signora del negozio la shungite e la porta in tasca .
    io sempre su consiglio ma questa volta di un amica la tormalina nera che si è spezzata in due quasi subito.. me ne dispiace perché è un bel ciondolo. cosa ne pensi? un abbraccio Marina

    • Ciao Marina, grazie mille 🙂 La tormalina nera è una pietra adatta allo scopo. Forse però non lo era per tuo marito visto che si è rotta subito (è cascata oppure si è rotta “da sola”?). Qui: http://www.alchimiadellepietre.it/pietre-contro-lo-stess/ trovi una serie di pietre che penso possano interessarti. Ti consiglio di leggere l’articolo e valutare quella che secondo te è la più adatta. Anche la stessa fluorite però potrebbe fare a caso tuo 🙂

      Un abbraccio!

  • Ciao Claudia oggi ero al parco per purificare le pietre ,mentre mi rilassavo mi é venuto in mente di chiederti se ogni volta che purifichiamo le pietre occorre ogni singola volta “imprimere il nostro messaggio” e poi ricaricarle oppure possiamo direttamente ricaricarle saltando un passaggio?un caro abbraccio ely

    • Ciao Ely, dipende dal metodo di purificazione che hai utilizzato. Solitamente è il metodo con il sale quello che richiede una nuova programmazione ma, io sconsiglio vivamente di utilizzarlo perché può compromettere il cristallo. Programma di nuovo quando fai lunghe purificazioni (qualche giorno), se invece è stata breve (poche ore o meno), io salterei il passaggio. Almeno io faccio così 🙂 Molto dipende anche da quello che senti tu, se percepisci che la pietra ne ha bisogno, segui il tuo istinto e male non farai 🙂

      Un abbraccio e buona domenica!

  • Salve e complimenti per l’articolo. Ho acquistato una Fluorite che però non saprei definire che tipo è. Esternamente è mista verde/celeste vitreo ma all’interno c’è una grossa parte quasi viola. Mi potete aiutare?
    Grazie…

  • Salve,
    Mia madre è stata attratta da una fluorite sul verdino chiaro e trasparente, ha molto desiderio di usarla ma non riesco a trovare da nessuna parte un metodo per la prima purificazione (c’è chi scrive sale, chi smentisce e chi propone il metodo della luna…), può gentilmente darmi un consiglio al riguardo?

    Grazie mille,

    Lara

  • Ciao Claudia, ho comprato un braccialetto di fluorite ( spero vera) e mi è subito piaciuta la sensazione che mi dà, vorrei però abbinarlo a qualche altra pietra che mi protegga dalla negatività e dall’invidia, potresti suggerirmi qualcosa ?Grazie! Il tuo sito è diventato il mio preferito !!!

Lascia un commento