Spiritualità ed energia

Meditazione dinamica: cos’è, come si pratica e quali benefici porta

La meditazione dinamica è stata concepita da Osho e sta attirando molti consensi qui in occidente perché si allinea certamente di più con il nostro stile di vita movimentato e stressante. Niente a che vedere perciò con le meditazioni come la mindfulness che richiede staticità. Nella meditazione dinamica dobbiamo muoverci e spesso anche in modo frenetico. Anche perché dobbiamo esprimere emozioni spesso molto forti.

E’ stato Osho a inventare la meditazione dinamica, della quale vi ho già detto qualcosa nell’articolo dedicato alle 10 meditazioni consigliate. Osho è stato un guru indiano che ha ottenuto seguito praticamente in tutto il mondo. Come sicuramente saprete è stata una persona carismatica e molto particolare, spesso contraddittoria. Questa grandissima persona riteneva la meditazione parte integrante della vita e ha cercato di proporre una meditazione che meglio si adattasse alla vita attiva dell’uomo moderno.

Come funziona la meditazione dinamica?

Elisir System - L'arte Di Non Perdere Un Uomo

La meditazione dinamica è caratterizzata da un susseguirsi di movimenti frenetici sul suono della musica. Non è quindi una normale meditazione camminata. Per quella dinamica dovete trovare il vostro tempo, un momento buono per lasciarvi andare. Potete trovare il vostro posto ideale in giardino, sulla spiaggia o anche in una stanza della vostra casa.

La cosa importante è che, ovunque scegliate di praticarla, vi sentite liberi di muovervi come volete, senza paura di essere giudicati e senza vincoli particolari. Secondo Osho il momento migliore per praticare questo tipo di meditazione è la mattina presto, appena sveglio. Essendo però una meditazione pensata proprio per le persone attive, è normale che possa occorrere di tanto in tanto trovare un momento più adatto. Magari prima della pausa pranzo. La sera e il pomeriggio non sono adatti come momenti della giornata e lo stesso vale dopo mangiato.

Ricordatevi di indossare dei vestiti comodi in modo che non possano impedire i movimenti liberi. Per quanto riguarda la musica invece, per fortuna oggi portarla ovunque si vuole non è affatto difficile.

La meditazione dinamica di Osho si svolge in 5 fasi diverse e dura in tutto 60 minuti. I primi 10 minuti è fatta di respiri profondi, con espirazioni molto veloci. Dopo invece dovete urlare, piangere, ridere… dovete semplicemente dar sfogo alle vostre emozioni. I 10 minuti successivi dovete saltare con le braccia alzate urlando il mantra HU. Questa parte serve a stimolare il primo chakra. Occorrono poi 15 minuti di immobilità che consentono di percepire l’energia interiore e infine, altri 15 minuti di danza libera.

Quali sono i benefici della meditazione dinamica?

Anche se si tratta di una meditazione molto diversa dal solito lo scopo finale è sempre quello di lasciare andare i pensieri e non idenrificarsi in essi, diventare più consapevoli e più sereni. Superare i limiti individuali e quelli soggettivi. Praticandola smettete di reprimere il vostro impulso di essere liberi, agire, ballare e urlare. Vi aiuta a liberare la mente e arrivare così in uno stato di calma e di quiete.

Praticando meditazione dinamica quindi ritrovate la vostra quiete, scaricate le energie in eccesso e dopo riuscite a ritrovare il vostro stato di consapevolezza e di raccoglimento.

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto ancora)
Loading...

Lascia un commento